Menu
Categories
 
Le spiagge di Kampor

L’area di Kampor è  in gran parte occupata dalla penisola di Kalifront,  una delle zone meglio preservate di Rab. Si estende per 9 km dal promontorio Frkanji a punta Kalifront ed è attraversata da una strada asfaltata solo per un breve tratto; il resto si visita a piedi oppure in bici.
L’interno della penisola, che nel suo punto più largo misura circa 3 km, è coperto di pinete e boschi rigogliosi. Lungo la costa che guarda ad ovest ci sono innumerevoli insenature rocciose, che nascondono incantevoli spiaggette di ghiaia e ciottoli; invece sull’altro versante della penisola la costa è più aspra e le calette sono meno numerose.
L’unica zona costruita è quella di Suha Punta dove ci sono un paio di hotel e un villaggio turistico da 350 posti letto. Ed è qui che termina la strada asfaltata. La spiaggia più vicina è quella di Kandalora, che comunque dista circa 1,4 km dal parcheggio. Chi volesse raggiungere le insenature più lontane, come la bella Cifnata, oppure Perla o ancora la più distante Sv. Mara, ma non apprezza le lunghe camminate può arrivarci noleggiando una piccola barca.

Kandalora
La spiaggia naturista più antica dell’Adriatico riserva un magnifico colpo d’occhio: ciottoli bianchissimi e un mare cristallino effetto tropico. La spiaggia è a forma circolare e non è molto ampia; inoltre, è attrezzata con lettini e ombrelloni. spiaggia kandarola © P.L. PaoliniAlle spalle c’è però la pineta, dove trovano posto i tanti bagnanti che cercano ombra; altri invece affollano le baie vicine, raggiungibili con un comodo sentiero. A sinistra della baia di Kandalora, andando cioè in direzione di punta Frkanji, ci diverse altra spiagge di ciottoli e alcune terrazze di cemento, a dire il vero ben integrate tra le rocce. Lungo il percorso s’incontrano anche un paio di ristoranti e bar affacciati sul mare.
A destra invece, allontanandosi dalla zona più frequentata, la costa rocciosa diventa un po’ più alta ma c’è ancora qualche punto di accesso al mare, forse più scomodo ma anche meno affollato.
La zona è recintata e l’accesso è a pagamento (10 kune). Durante l’estate dal porto di Rab o dal vicino centro di Palit partono in continuazione taxi-boat, che attraccano al molo di Kandalora. In alternativa si lascia la macchina al parcheggio di Suha Punta (15 kune) e si procede a piedi.

Mel
E’  la spiaggia più vicina all’abitato di Kampor ed è la seconda più lunga spiaggia di sabbia, dopo quella di San Marino. Molto popolare tra le famiglie con bambini,che possono giocare nell’acqua bassa in tutta sicurezza. Meno invitante forse per gli adulti, che se vogliono inmmergersi devono camminare parecchio; inoltre, a causa della debole inclinazione del fondale, l’escursione di marea è pronunciata e in alcune ore della giornata il bagnasciuga ha un aspetto piuttosto melmoso.

 

Print Friendly
*